180 milioni per rafforzare italiano, matematica, scienze e lingue

Pronti i fondi messi a disposizione dal primo dei dieci bandi Pon per una scuola più aperta, inclusiva e innovativa lanciati lo scorso 31 gennaio dalla ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli. I principali campi di intervento previsti dall’Avviso sono: matematica, scienze, italiano, lingua italiana per stranieri, lingue straniere nel primo e nel secondo ciclo.
Ma anche musica, multimedialità, laboratori di espressione corporea e creativa o di linguaggi nella scuola dell’infanzia.

TUTTI I TESTI / DELEGHE LEGGE N. 107/2015
> FORMAZIONE INIZIALE
• Atto n. 377 • Relazione
> SOSTEGNO E INCLUSIONE
• Atto n. 378 • Relazione
> ISTITUTI PROFESSIONALI
• Atto n. 379 • Relazione
> INFANZIA – SISTEMA INTEGRATO 0-6 ANNI
• Atto n. 380 • Relazione
> DIRITTO ALLO STUDIO
• Atto n. 381 • Relazione
> VALORIZZAZIONE PATRIMONIO
• Atto n. 382 • Relazione
> SCUOLA ITALIANA ALL’ESTERO
• Atto n. 383 • Relazione
> CERTIFICAZIONE COMPETENZE ED ESAMI DI STATO
• Atto n. 384 • Relazione

«Le competenze di base e quindi la capacità di lettura, di scrittura, di calcolo, come pure le conoscenze in campo linguistico, scientifico e tecnologico costituiscono le fondamenta per gli studi successivi e sono un bagaglio essenziale per il lavoro e l’integrazione sociale di ciascuna e ciascuno – sottolinea Fedeli -. Nostro compito è diffonderle in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale, superando le difformità attuali».
«Abbiamo costruito un bando molto innovativo – prosegue Fedeli -, che mette al centro innovazione, didattica e capacità di costruire relazioni con il territorio al fine di rafforzare la comunità didattica».
Le attività andranno programmate in orario diverso da quello curricolare, ma andranno comunque progettate in sinergia con quanto si fa durante le lezioni.
Le scuole potranno inviare i loro progetti a partire dalle 10.00 del 28 febbraio fino alle 15.00 del 28 aprile 2017. Il bando su: http://www.istruzione.it/pon/

Lascia un commento