Accendono stufa,madre e figlia ustionate.

POLLA (SALERNO), 27 NOV – Una ragazzina di 13 anni e la sua mamma di 40 anni sono ricoverate con gravi ustioni a seguito del tentativo di aver cercato di accendere una stufa usando dell’alcool. La 40enne è ricoverata in prognosi riservata presso il reparto Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli per aver riportato ustioni di terzo grado su diverse parti del corpo. La ragazzina, invece, si trova nell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli con una prognosi di trenta giorni. Il fatto si è verificato all’interno dell’abitazione della 40enne nella tarda serata di ieri.