Espianto multiorgano a Salerno

SALA CONSILINA (SALERNO), 10 GEN – Prelievo multiorgano all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi di Aragona di Salerno su un 64enne originario di Sala Consilina (Salerno).
L’uomo è stato colpito da un’emorragia cerebrale lunedì scorso all’interno della propria abitazione di Sala Consilina.
Ricoverato in un primo momento presso l’ospedale di Polla, è stato, poi, trasferito in gravissime condizioni al nosocomio San Giovanni di Dio e Ruggi di Aragona. Dopo un’agonia di circa 12 ore, i sanitari salernitani hanno dichiarato la morte cerebrale.
La notte scorsa si è, così, proceduto all’espianto dei reni, del fegato e delle cornee dell’uomo.(ANSA).

Lascia un commento