Violenza sessuale in centro a Firenze, vittima una studentessa americana

Ieri a Firenze ancora una violenza sessuale denunciata alla polizia da una ragazza americana, una studentessa 27enne che ha raccontato di aver trascorso la serata di ieri con alcuni amici, fino all’1.30 e poi, rimasta sola, di essere stata avvicinata, tra via Verdi e via dei Benci, da un individuo che ha descritto come un maghrebino.
“Vieni a bere birra con me”, le ha detto in un inglese molto approssimativo. Lei è stata quasi strattonata in avanti e poco più avanti, stretta in un angolo buio, ha detto di essere stata palpeggiata al seno, poi l’aggressore le avrebbe toccato insistentemente le parti ancor più intime. Lei ha cominciato a urlare, e il passaggio in zona di tre ragazzi che lei ha chiamato ‘irlandesi’, ha fatto scappare il presunto nordafricano. I ragazzi l’hanno riaccompagnata a casa, lei sul momento non ha chiamato né le forze dell’ordine, né il 118, né la scuola che frequenta, presentandosi in questura per la denuncia questa mattina.