Salvini: «Accordi un tanto al chilo non fanno per me»

Subito dopo il colloquio con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, Matteo Salvini si è presentato davanti ai giornalisti al Quirinale per parlare delle trattative con il Movimento Cinque Stelle. Di fatto i flash dei cronisti hanno immortalato un biglietto di carta tra le mani del leader della Lega.E proprio su quel biglietto appare l’elenco dei temi sul tavolo dei negoziati tra Lega e grillini. Un vero e proprio elenco con i punti che la Lega rivendica nel “contratto di governo” che di fatto sabato e domenica prossimi verrà messo al voto nei gazebo del Carroccio. Tra gli appunti di Salvini c’è il no all’aumento dell’Iva. Un no ad un aumento delle accise. Poi il punto su cui ha sottolineato le distanze maggiori con i grillini: l’immigrazione. A seguire la Flat Tax per rilanciare le imprese e la legittima difesa, altro tema molto sentito da via Bellerio. Infine la questione Europa. Il Carroccio chiede una rivisitazione dei trattati Ue. Questo è forse il tema più delicato. Da giorni infatti grillini e leghisti tentano di trovare un’intesa sui rapporti con Bruxelles. E anche in questo caso, a quanto pare, le distanze sono ancora tante…