Brescia, muore nel sonno a 14 anni: disposta l’autopsia

Una ragazzina di 14 anni, Sara Gatti, è morta nel sonno a Rodengo Saiano, in provincia di Brescia. Secondo quanto riporta il Giornale di Brescia quando la madre ha cercato di svegliarla per farla andare a scuola, la ragazzina non ha risposto. La donna, infermiera professionale nel reparto di rianimazione dell’ospedale Civile, ha tentato disperatamente di rianimarla in attesa dei soccorsi, e altrettanto hanno fatto senza risultato in ospedale dove è arrivata ieri mattina trasportata dall’eliambulanza.
Sarà l’autopsia, fissata per domani, a spiegare la causa della morte della ragazzina, che frequentava la terza media. Possibile che si sia trattato di morte cardiaca improvvisa.

 

Lascia un commento