Cuba: Aereo con 130 passeggeri si è schiantato dopo il decollo. Il presidente cubano: “Molte vittime”

Un aereo passeggeri, un Boeing 737, si è schiantato vicino a L’Avana poco dopo il decollo dall’aeroporto Josè Martì nella capitale di Cuba. All’interno dell’aereo 104 passeggeri.Secondo alcuni fonti, il volo era della compagnia Damojh e a bordo c’era un centinaio di persone. Testimoni riferiscono di un’alta colonna di fumo che si è levata in prossimità dell’aeroporto.
“Sembra che ci sia un numero elevato di vittime” nell’incidente aereo avvenuto a L’Avana. Lo ha dichiarato il presidente cubano Miguel Diaz-Canel che si è recato immediatamente sul luogo del disastro.
Il presidente cubano ha detto alla televisione che l’aereo che si è schiantato appartiene alla Dajmoh, una compagnia low cost con base a Guadalajara, in Messico. Diaz-Canel, intervistato mentre si recava sul posto dell’incidente, ha spiegato che il velivolo è caduto a circa 13 chilometri dal centro dell’Avana.