Ancelotti al Napoli

E’ il primo colpo di questo calciomercato estivo: Carlo Ancelotti, uno dei migliori tecnici al mondo, ha firmato come nuovo allenatore del Napoli un contratto biennale con un’opzione per il terzo con un ingaggio intorno ai 6,5 milioni di euro l’anno. Una scelta di vita quella di Napoli, per il tecnico emiliano abituato a prendere compensi molto più alti; Ancelotti arriva dall’esonero subito dal Bayern Monaco – dove aveva comunque vinto la Bundesliga – e dal rifiuto alla Nazionale proprio per la voglia di allenare ancora una squadra di club. Un colpo incredibile di Aurelio De Laurentiis per il dopo Maurizio Sarri, già pubblicamente ringraziato per uno spettacolare triennio. Ancelotti però ha ben altro palmarès: ha vinto campionati nazionali in Italia (Milan), Inghilterra (Chelsea), Francia (Psg) e appunto Germania, ha trionfato in tante coppe (anche in Spagna con il Real Madrid) e, insieme a Bob Paisley, è l’unico allenatore ad aver messo in bacheca tre Champions League come tecnico. Chi meglio di lui per raccogliere l’eredità di Maurizio Sarri? L’annuncio ufficiale del suo ingaggio ufficiale è arrivato ieri sera e Napoli sogna; ci vorrà però un grande calciomercato per potere vincere quello scudetto che ormai si aspetta da trent’anni. Per parlare dell’arrivo di Ancelotti a Napoli.