Lo spread ripiega, Piazza Affari lima le perdite

Conte al Senato: «Mai in discussione l’uscita dall’euro»
Lo spread Btp/Bund ripiega dai massimi di giornata e Piazza Affari lima le perdite. All’indomani del voto di fiducia incassato dal governo di Giuseppe Conte al Senato, lo spread tra Btp e Bund stamani si è impennato fino a quota 255 punti. Ora ritraccia a 239,5 punti contro i 236 punti dell’apertura e i 243 punti della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale italiano è al 2,8%, dopo un massimo al 2,956%.
Così ora l’indice Ftse Mib ha ridotto il calo a -0,31% a 21.683 punti. Gli altri indici europei restano in territorio positivo (Dax +0,49%, Cac40 +0,08% e Ftse100 +0,38%). I mercati si interrogano sul programma di governo e non gradiscono la scarsità di dettagli che il premier ha dato sulle coperture finanziarie delle misure che intende adottare. Anche sull’aumento dell’Iva Conte non si è pronunciato.