Ammortizzatori sociali, via libera del Senato al dl che rifinanzia la Cig in deroga

Senato, via al decreto legge che rifinanzia la cig in deroga nelle aree di crisi industriale in Sardegna. L’Assemblea ha approvato definitivamente il ddl n. 488, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 9 maggio 2018, n. 44, presentato dal governo Gentiloni e dal ministro Calenda a maggio scorso, recante misure urgenti per l’ulteriore finanziamento degli interventi di cui all’articolo 1, comma 139, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, nonché per il completamento dei piani di nuova industrializzazione, di recupero o di tenuta occupazionale relativi a crisi aziendali, già approvato dalla Camera dei deputati (rifinanziamento ammortizzatori sociali in deroga). L’articolo 1 stanzia ulteriori risorse (9 milioni di euro per il 2018), a carico del Fondo sociale per occupazione e formazione, per prorogare di sei mesi il finanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga nelle aree di crisi industriale complessa della Regione Sardegna (polo industriale ex Alcoa di Portovesme e di Porto Torres). La platea dei lavoratori interessati è di circa mille unità. L’articolo 2 del decreto ha operato un chiarimento riguardo al finanziamento delle proroghe di trattamenti di cassa integrazione guadagni in deroga, al fine di evitare un’ingiustificata disparità di trattamento tra situazioni di fatto identiche. È stata operata una riformulazione tecnica dell’articolo 1, specificando che le risorse si riferiscono al 2018.