Un altro attore accusa l’attrice Asia Argento: “Mi inviava foto e video hot non richiesti”

Un altro scandalo sessuale che ha travolto Asia Argento non si ferma, anzi la travolge ancora altri .Dopo la verità su Jimmy Bennett, che ha avuto rapporti sessuali con l’attrice quando lui era ancora minorenne, si fa avanti un altro uomo che si è sentito violato. Lui è un comico britannico, un tempo amico di Asia Argento, ma ora è diventato il suo nuovo accusatore. E quindi il suo peggior nemico. Come ha rivelato il Daily Mail, a giugno scorso, Jeff Leach aveva raccontato al programma Legion of Skanks che la Argento gli aveva inviato foto e almeno un video, non richiesti, in cui appariva in topless. Leach ha ricordato l’episodio in un podcast, in cui si discuteva il caso di Harvey Weinstein, l’ex produttore di Hollywood accusato di molestie e abusi proprio da Asia Argento.
Secondo quanto testimoniato da Jeff Leach, la Argento gli ha mandato foto col seno scoperto su Snapchat, quando lui si trovava in compagnia della sua ragazza. “Lei sapeva che ero con la mia fidanzata e noi eravamo amici e mi manda questo video in topless, scrivendomi ‘Hey Jeff’ e io ho risposto: ‘Non puoi mandarmi queste cose “, ha raccontato la vittima. All’epoca dei fatti – sottolinea il comico britannico – Asia aveva appena divorziato , Michele Civetta. A detta di Leach, l’amica sarebbe andata in escandescenza quando lui, che stava provando a curare una forte dipendenza dal sesso, l’ha rimproverata per il video hot.
Così, dopo queste foto e video osé, i due hanno rotto tutti i rapporti. Questa tesimonianza risale al giugno scorso, ma solo ieri è stata recuperata.Nonostante le accuse che sicuramente andranno a scatenare un altro putiferio, l”attore britannico dice che il comportamento della Argento non rende meno credibili le sue accuse contro Harvey Weinstein, ma sicuramente rende lei meno autorevole come portavoce del movimento per i diritti delle donne #MeToo. Sottolineiamo che il podcast riportato alla luce dal Daily Mail era stato pubblicato il 2 giugno scorso, una settimana prima del tragico suicidio dell’allora compagno della Argento, Anthony Bourdain.