Pedofilia, parla il nunzio Viganò: “Non agisco per vendetta

Tre giorni dopo la pubblicazione del dossier contro Francesco è direttamente l’ex nunzio a Washington Carlo Maria Viganò a parlare sul blog del vaticanista della Rai Aldo Maria Valli: “Non sono il corvo e non agisco per vendetta. Voglio solo che la verità emerga”.Come ho scritto all’inizio della mia testimonianza, avevo sempre creduto che la gerarchia della Chiesa avrebbe trovato in se stessa le risorse per sanare tanta corruzione. Lo scrissi anche nella mia lettera ai tre cardinali incaricati da papa Benedetto di indagare sul caso Vatileaks, lettera che accompagnava il rapporto che consegnai loro: “’Molti di voi – scrissi – sapevate, ma avete taciuto. Almeno ora che avete avuto questo incarico da Benedetto abbiate il coraggio di riportare con fedeltà quanto vi è stato rivelato di tante situazioni di corruzione’”.