Torino; paura passata, Mazzarri è tornato

 

La paura è passata. Walter Mazzarri, a soli sei giorni dal malore che l’aveva portato al pronto soccorso in ospedale, è tornato sul campo. Oggi pomeriggio ha diretto il primo allenamento al ‘Filadelfia’ e domenica dovrebbe essere regolarmene al suo posto in panchina, in Torino-Genoa.
La buona notizia è stata diffusa nel tardo pomeriggio dal club granata: “Mazzarri ha completato tutti goi accertamenti cui è stato sottoposto e da oggi ha regolarmente ripreso l’attività professionale”.
Il tecnico originario di San Vincenzo (Livorno), 57 anni, si era sentito male venerdì pomeriggio a Torino, la notizia del suo malore era stata data il giorno dopo. “Un malore di breve durata”, aveva precisato la società granata comunicando che l’allenatore era stato costretto a sospendere “temporaneamente, per precauzione” l’attività sportiva per sottoporsi a un controllo più approfondito.
A Cagliari, lunedì sera, nel posticipo di campionato, il Torino era stato guidato dal vice, Nicolò Frustalupi, che ha diretto i primi allenamenti di questa settimana fino a oggi, quando è ricomparso Mazzarri. “Il mister sta bene, oggi ha diretto l’allenamento e domenica dovrebbe essere in panchina – ha confermato il presidente granata Urbano Cairo – Dovrebbe fumare di meno ma l’ho visto bene e sono contento”.