Morto il giornalista Antonio Megalizzi, colpito alla testa dal killer

Antonio Megalizzi, il giornalista italiano ferito gravemente nell’attacco di Strasburgo, è morto. Era in coma farmacologico e non poteva essere operato, a causa della posizione del proiettile, sparato dal killer, che si era fermato alla base del cranio, vicino alla colonna vertebrale. Sale così a 5 il numero delle persone uccise nell’attacco al mercatino di Natale.”È una notizie che mi rattrista molto – ha detto il premier Giuseppe Conte a Bruxelles -, ci ha colpito molto, ho salutato con un abbraccio il premier Macron per questo vile attentato. Mi ha molto colpito la notizia di Antonio Migalizzi, di questo ragazzo che era un appassionato del giornalismo, della radio, ed era appassionato di Europa. In questo momento ho un pensiero di grande affetto, molto commosso, alla sua ragazza e ai suoi famigliari. Dobbiamo unirci tutti nella grave perdita di questo ragazzo che era così pieno di vita”.