Pordenone, scoppia incendio in casa: morto un bimbo di 5 anni

Tragedia  in provincia di Pordenone e, nello specifico, a Pinzano sul Tagliamento dove, per via di un incendio scoppiato all’interno di un appartamento, è deceduto un bambino di soli cinque anni.
Il piccolo, stando alle prime informazioni, che sono state riportate pure su Repubblica, era intento a dormire, mentre le fiamme hanno iniziato a divampare in casa. Non poteva quindi rendersi conto di quello che stava accadendo attorno a sè. Ma l’episodio sarebbe potuto essere fatale pure per gli altri membri del nucleo familiare, che sono originari del Burkina Faso.
Gli altri componenti della famiglia interessati dal caso, infatti, sono riusciti a mettersi in salvo quasi per miracolo. Una persona è scampata alle fiamme, optando per buttarsi di sotto: ha avuto delle conseguenze fisiche, ma non è deceduta. Altre tre hanno contratto solo delle intossicazioni. Va sottolineato che questi altri familiari non avevano consapevolezza che fosse presente il bambino. L’esito di quella che rimane una disgrazia luttuosa poteva essere addirittura peggiore. Tutto questo è accaduto nonostante l’intervento di un vigile del fuoco, che si è inoltrato nel luogo interessato. Un tentativo eroico che, purtroppo, non ha avuto modo di sottrarre alla morte il povero minorenne malcapitato.