Tav: Salvini, “resto della mia idea, chi ha letto l’analisi mi parla di dati strani

“Oggi ho passato quasi tutta la giornata occupandomi di pastori”, ma “stanotte mi leggo la Tav”, dice Matteo Salvini a proposito dell’analisi costi-benefici del ministero dei Trasporti, che boccia l’infrastruttura. “Chi l’ha letta mi dice che ci sono dati un po’ strani che ci confermano l’idea di andare avanti. Se è contato come un danno il fatto che la gente consuma meno benzina e meno autostrade perché va in treno per me quello è un beneficio”, ha aggiunto. “Leggerò tutte le carte perché ho il rispetto del lavoro di tutti” ma “io resto della mia idea”.
Favorevole a un referendum nazionale sulla Tav, in mancanza di un accordo M5s-Lega? “Sono sempre favorevole ai referendum. Ma ora mi sto occupando di latte, di pastori e di Sardegna”, dice poi il vicepremier all’uscita dall’assemblea dei parlamentari della Lega alla Camera.

Lascia un commento