Morto suicida Alberto Rizzoli, nipote di Angelo: era un erede della famiglia di editori

Alberto Rizzoli, 74 anni, uno degli eredi della famiglia di editori, si è suicidato ieri pomeriggio nel Pavese. A scoprire il suo corpo ormai agonizzante è stato il guardiacaccia della Garzaia di Villarasca nel comune di Rognano (Pavia), una tenuta di cui era stato proprietario.Secondo gli accertamenti condotti dagli investigatori, Alberto Rizzoli si sarebbe sparato: è morto subito dopo il suo arrivo al Pronto soccorso del Policlinico San Matteo di Pavia. Alberto Rizzoli, nipote di Angelo, è stato per alcuni anni ad dell’azienda di famiglia.