Fatturazione elettronica: il punto a 3 mesi dall’entrata in vigore

Ieri 19 marzo, a Bologna, abbiamo partecipato all’incontro “Fattura elettronica e digitalizzazione…Tre mesi dopo. Vogliamo parlarne?” organizzato da ACEF e che ha coinvolto alcuni studi professionali ed esponenti di società di software leader del mercato. ACEF è una Associazione Culturale Economia e Finanza formata da professionisti e studiosi dell’economia dell’impresa, prevalentemente dottori commercialisti, avvocati e docenti universitari.
La giornata, condotta da Gianfranco Barbieri, Alessandra Damiani e Giacomo Barbieri, si è rivelata un’interessante opportunità di confronto e crescita tra professionisti per fare il punto della situazione a circa due mesi dall’entrata in vigore della fattura elettronica. La condivisione, il confronto e il dialogo tra colleghi sono stati gli elementi caratterizzanti dell’incontro.
Le tematiche affrontate, partendo dall’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica, sono state molte:
i problemi riscontrati,
le soluzioni adottate,
le prospettive future per il professionista e per il suo studio.
Interessanti gli spunti, supportati da una professionista nella gestione delle risorse umane, anche in ambito di riorganizzazione delle figure amministrative, per ottenere la massima efficienza dai cambiamenti.