Noemi lascia la Rianimazione

A quasi un mese dal ferimento, ha lasciato il reparto di Rianimazione dell’ospedale Santobono di Napoli la piccola Noemi, la bimba di 4 anni vittima per errore di un agguato di camorra.
La bambina, ricoverata in condizioni critiche e dichiarata fuori pericolo lo scorso 20 maggio, è stata trasferita – come riporta Il Mattino – in un ambiente attiguo alla Rianimazione, deputato alla riabilitazione post intensiva. Un luogo in cui vengono trasferiti i piccoli pazienti che, superata la fase più critica, non sono ancora in grado di andare in un reparto di degenza ordinaria.
In quest’area, articolata in più stanzette, potranno essere ospitati anche i genitori in modo da facilitare il recupero della piccola anche sul piano psicologico.