Sanitari contagiati in ospedale Avellino

Azienda,”nessun focolaio, 8 contagiati appartengono a più unità”

AVELLINO, 22 APR – Sono due medici e sei infermieri, tutti in servizio all’ospedale “Moscati” di Avellino, gli otto nuovi casi di contagio nella provincia irpina che per due giorni consecutivi non aveva registrato nuovi casi di positività al Coronavirus. Gli otto sono risultati positivi ai tamponi per i quali la direzione dell’Azienda ospedaliera ha chiesto il riscontro del laboratorio di riferimento regionale dell’ospedale “Cotugno” di Napoli.
    Tra i contagiati non ci sono dipendenti che prestano servizio a Medicina d’Urgenza e al Pronto Soccorso. I vertici aziendali escludono che possa trattarsi di un focolaio in quanto, precisano in una nota, “le positività non sono circoscritte ad una sola Unità operativa, ma sono state riscontrate in ordine sparso in vari settori”. E’ stata avviata un’indagine interna per individuare eventuali persone entrate in contatto con i contagiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *