De Magistris a prefetto, più controlli

Sindaco su arrivi a Napoli, sarebbero stati necessari i tamponi

NAPOLI, 3 MAG – “Ho chiesto al prefetto controlli rafforzati delle forze di polizia per evitare assembramenti, soprattutto nei parchi e presso le fermate del trasporto pubblico locale. Il caos istituzionale, dovuto al conflitto Stato-Regioni, unitamente alla frenesia di riprendere un po’ di vita, desta preoccupazione per quello che accadrà la settimana prossima” dice il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.
“Di fronte all’annunciato esodo di persone verso Sud avevo chiesto ai presidenti di Regione interessati, tanto a monte quanto a valle, di effettuare tamponi per tutti quelli che arriveranno da domani a Napoli; dobbiamo impedire la ripresa del contagio”. Ma, rileva l’ex pm, De Luca “ha previsto la rilevazione delle temperatura e test rapido solo per chi ha febbre oltre 37,5, in aggiunta all’ennesima quarantena. Dopo 2 mesi di pandemia, con tutti i milioni che hanno speso, avremmo auspicato tamponi per tutti i viaggiatori, al fine di impedire un aumento dei contagi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *