A Marinella chiedono mascherine griffate

Re delle cravatte riapre dopo 2 mesi:”Emozionato come 1/a volta”

18 MAG – Dopo due mesi di lockdown ti aspetti che la fila per entrare nello storico negozio di Marinella, 23 metri quadri di stoffe pregiate con vista sul lungomare di Napoli, sia per ritrovare l’appuntamento con l’articolo cui il marchio partenopeo deve la sua notorietà, la cravatta, regimental o dalle mille fantasie. E invece il primo cliente che entra ha una richiesta che non coglie impreparato il patron Maurizio Marinella: “Fate le mascherine?”. Nel suo piccolo un esempio di come, in tempi di Coronavirus, anche la moda e le tendenze si adeguino in fretta. “Le mascherine griffate ce le stanno chiedendo in tanti – commenta Marinella – ma non le faremo, penso sia un articolo particolare, per un utilizzo serio, ristretto al campo sanitario, e noi rimaniamo ancorati alle nostre tradizioni. Per fortuna ci chiedono ancora le cravatte e stamattina alla prima che ho venduto ho provato un’emozione che mi ha riportato indietro nel tempo. Dopo due mesi di chiusura e’ un po’ come ricominciare da capo”.