Dopo lite in strada accoltella gli ‘avversari’ in ospedale

Ad Acerra, nel Napoletano, tre feriti di cui uno grave

NAPOLI, 14 GIU – Litigio in strada finisce a coltellate in ospedale dove un uomo ha ferito tre persone, di cui una in maniera grave, per motivi sentimentali. I fatti sono accaduti nella clinica Villa dei Fiori ad Acerra, nel Napoletano, dove Pasquale De Filippo, 46enne già noto alle forze dell’ordine, ha colpito con vari fendenti Pasquale Crimaldi, 51 anni, poi ricoverato nell’ospedale Cardarelli di Napoli in gravi condizioni, Carlo Crimaldi, 60 anni, ed il 43enne Vincenzo Esposito.
    Il 46enne, arrestato dai carabinieri per tentativo di omicidio, era arrivato in clinica con il padre, dopo una lite in strada che i due avevano avuto con le tre persone ferite, a causa di una pregressa relazione sentimentale tra Pasquale Crimaldi e la moglie dell’arrestato. Anche i tre, però, erano nella clinica, e la situazione è degenerata. Il 46enne nel corso della lite ha colpito i tre con un coltello, ferendo gravemente il “rivale” in amore: è in prognosi riservata e in pericolo di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *