Coronavirus:sei casi in un piccolo comune del Casertano

Conca della Campania,badante dell’Est avrebbe contagiato anziano

NAPOLI, 21 LUG – Sei casi di coronavirus in un paesino di 1200 abitanti: è quanto avvenuto a Conca della Campania, comune dell’Alto Casertano, dove una badante dell’Est Europa ha contagiato l’anziano che accudiva; il contagio si è così allargato ai familiari di quest’ultimo facendo scattare l’allarme nella piccola comunità. Il sindaco David Simone ha sospeso d’urgenza la fiera settimanale prevista per oggi, e ha comunicato che sono stati messi in quarantena 15 persone, mentre si attende dalla Asl l’esito di altri 7 tamponi praticati ai familiari venuti a contatto con i contagiati. La badante, cheera st ata soccorsa per problemi respiratori a Caianello da un mezzo del 118, è ricoverata nel Covid Hospital di Maddaloni; le sue condizioni sono in miglioramento. Gli altri contagiati sono invece asintomatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *