Ferragosto: controlli Cc, il bilancio

Circa 1300 militari impiegati, anche con natanti ed elicottero

NAPOLI, 16 AGO – Ferragosto di controlli per i Carabinieri del comando provinciale di Napoli.Imponente il dispositivo di sicurezza messo in campo per garantire a turisti e vacanzieri un 15 agosto tranquillo: oltre 1288 i carabinieri impiegati sul territorio, 450 i servizi in pattuglia e perlustrazione, 4 i natanti in mare.
    Una presenza assicurata anche dai cieli dall’elicottero dell’Arma, in volo nelle aree più affollate di città e provincia. Oltre 4mila le persone controllate, più di mille i veicoli. Controlli stradali massicci in città e nelle aree litoranee flegree e vesuviane. Numerose le contravvenzioni al codice della strada, molte di queste per guida senza casco e mancanza di copertura assicurativa. Impegno considerevole sul lungomare dell’area occidentale di Napoli e nei luoghi in cui il turismo culturale ha fatto registrare presenze importanti: esempi lampanti gli scavi archeologici di Pompei ed Ercolano.
    L’attenzione è stata enorme sulle isole del golfo e lungo le affollate banchine degli scali portuali.