De Luca: De Sancits? Confronto con ministro oggi ci angoscia

Per quanto ha fatto e rappresentato da ministro Istruzione’

 AVELLINO, 20 AGO – “E’ impressionante l’attualità del pensiero di Francesco De Sanctis in un Paese in cui da anni la democrazia mostra vistosi segni di stanchezza e pare avviata verso una fase di criticità anche drammatica. Pensare a quanto ha fatto e rappresentato da ministro della Pubblica Istruzione e pensare al ministro di oggi, ci getta nell’angoscia”. Lo ha detto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, a margine della cerimonia della cittadinanza onoraria conferitagli dal comune di Morra De Sanctis, il piccolo centro della provincia di Avellino dove il grande critico letterario e politico nacque nel 1817.
    “Le sue riflessioni -ha poi aggiunto De Luca che a De Sanctis ha intitolato la sala della giunta regionale e patrocinato le iniziative in occasione del bicentenario della nascita – parlano anche alla politica di oggi con la sua critica rigorosa al trasformismo, all’opportunismo, ai giochi di potere di cui non ci siamo ancora liberati”.