Tre talenti campani in cattedra al Giffoni Film Festival

Serpico, Caiazzo e De Concilio si raccontano ai giurati

SALERNO, 26 AGO – Volti nuovi della tv e del cinema italiano, tre artisti emergenti, accomunati dalle radici campane, oggi sono saliti in cattedra al Giffoni Film Festival.
    Francesco Serpico, Massimiliano Caiazzo e Giampiero De Concilio hanno incontrato i giurati della 50esima edizione nel corso di una masterclass Cultc reata in collaborazione con Do Cinema di Daniele Orazi.
    “Conosco il Festival da tanto tempo ed essere qui da protagonista è davvero una magia”, ha detto all’ANSA Francesco Serpico, giovane attore napoletano che ha interpretato la parte di Nino nella fiction ‘L’amica geniale’. “È stata un’esperienza enorme, ha cambiato completamente la mia vita, l’ha stravolta.
    Nonostante i momenti di difficoltà, sono super contento, fiero e orgoglioso di aver partecipato a un progetto così importante”, ha ammesso Serpico che ha rivolto un invito a tutti i giovani: “Fate teatro, a prescindere dal farci o meno un mestiere. Fatelo perché vi farà stare bene”. Emozione tangibile anche sul volto di Massimiliano Caiazzo, 23enne napoletano che era già stato a Giffoni con la scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *