Caffè ‘sospeso’ per barista che denunciò racket

Manifestazione ai Vergini

NAPOLI, 22 DIC – Una iniziativa a sostegno di Eduardo, titolare di una caffetteria nel rione dei Vergini, a Napoli che nel 2017 ebbe il proprio locale incendiato dopo una denuncia contro il racket, è stata organizzata dal consigliere regionale di “Europa Verde” Francesco Borrelli.
    Il consigliere regionale ha inviato a lasciare “caffè sospesi” in segno di solidarietà nel locale del barista, che ha 25 anni, e lavora con un fratello ed una sorella di 21 e 18 anni.


    “E’ il momento di tutelare e sostenere chi combatte la camorra rischiando di persona come ha fatto Eduardo, ha detto Borrelli. “Non lo lasceremo solo”, ha detto lo scrittore Maurizio De Giovanni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *