Banditi in fuga dopo colpo in stile “movie-action” a gioielliera

Nel Casertano. Guardiano sequestrato. Ps sulle loro tracce

Un colpo in stile movie-action quello messo a segno, hanno accertato i poliziotti del Commissariato di Marcianise intervenuti sul posto. Una parte dei rapinatori sarebbe arrivata a bordo di un furgone, preoccupandosi di sequestrare il guardiano del complesso, che è stato minacciato, sembra, con una pistola. Gli altri banditi erano invece in auto e si sono lanciati verso la vetrina della gioielleria, mandandola in frantumi; sono quindi scesi con il volto coperto e le spranghe nelle mani, brandendole contro clienti e addetti, e hanno razziato soldi e gioielli. Durante la fuga, hanno liberato il guardiano. La Polizia di Stato – Squadra Mobile di Caserta e Commissariato – ha acquisito le immagini di videosorveglianza della gioielleria e del complesso; dalle prime indagini sembrerebbe che i banditi erano quattro o cinque, probabilmente italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *