Morto ex-sindacalista della Cgil scomparso a Napoli da lunedì

Il figlio di Gianni De Luca aveva lanciato SoS su social. Ipotesi

NAPOLI, 26 GEN – E’ morto a Napoli l’ex dirigente della Cgil della Campania Gianni De Luca del quale non si avevano notizie da ieri mattina. Il cadavere è stato trovato in una stanza di albergo della zona della Ferrovia.

Secondo le prime indagini della polizia l’uomo si è suicidato.
    A diffondere la notizia della scomparsa e lanciare un appello era stato il figlio Enrico che, dopo la denuncia fatta alla Polizia di Stato, aveva affidato ai social la richiesta di aiuto per avere notizie del genitore. De Luca era uscito di casa lunedì mattina per una commissione da svolgere al Centro direzionale dove era stato visto l’ultima volta.
    De Luca aveva lasciato il sindacato dove aveva ricoperto tra l’altro l’incarico di segretario generale bancari Campania; e’ stato presidente regionale Federconsumatori “Se qualcuno lo avesse visto a Napoli o altrove – aveva scritto il figlio sul suo profilo Facebook – mi contatti immediatamente. E’ mio Padre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *