Maltempo: 30 famiglie evacuate nel Salernitano

Vigili del Fuoco e Protezione civile al lavoro tutto il giorno

 SALERNO, 31 GEN – Sono proseguiti per tutta la giornata gli interventi dei Vigili del fuoco per allagamenti provocati dall’esondazione del fiume Sarno tra i Comuni di Angri e San Marzano sul Sarno, nel Salernitano.
    I Vigili del Fuoco hanno messo in salvo diverse persone in difficoltà.

Una trentina le famiglie evacuate tra le due città anche se sono ancora in corso sopralluoghi.
    “In questo momento con i tecnici comunale, la Protezione civile che mi ha inviato la Regione e la Polizia locale stiamo verificando casa per casa la situazione”, ha detto all’ANSA il sindaco di San Marzano sul Sarno, Carmela Zuottolo.
    “Dobbiamo capire se qualcuno ha bisogno di essere accolto nelle strutture comunali perché l’allerta meteo è stata prorogata”.
    Il sindaco di Angri, Cosimo Ferraioli, afferma che “ci sono tutte le condizioni per dichiarare lo stato di calamità naturale ed è una strada da intraprendere ora prima che sia troppo tardi”.
    Il vicepresidente della Giunta regionale Fulvio Bonavitacola ha indetto una riunione per domani mattina con gli enti locali delle zone interessate dall’ esondazione del fiume Sarno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *