Bimbo morto per lesioni, fermato compagno madre

Ghanese accusato di omicidio, inutili tentativi soccorso

CASERTA, 02 FEB – I carabinieri hanno fermato a Castel Volturno (Caserta) un uomo di origine ghanese con l’accusa di aver ucciso il figlioletto di appena due anni della compagna. Il fermo è avvenuto dopo che stamani la madre del piccolo, di nazionalità liberiana, si era presentata con il bimbo ormai privo di sensi alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno; purtroppo il bambino è deceduto per le lesioni riportate.

Il presunto omicida è stato fermato su ordine della Procura di Santa Maria Capua Vetere.