Droga: due arresti dei carabinieri nel Napoletano

Controlli nel Vesuviano: una denuncia e multe per norme Covid

POGGIOMARINO, 12 FEB – Due persone arrestate, una denunciata e dodici sanzionate per il mancato rispetto delle restrizioni anti-Covid. È il risultato di una serie di controlli eseguiti tra Torre Annunziata, Boscoreale e Poggiomarino, nel Napoletano, dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, supportati nella loro attività dai militari del reggimento Campania e del nucleo cinofili di Sarno (Salerno), su disposizione del comando provinciale dell’Arma di Napoli. A Poggiomarino i carabinieri della locale stazione hanno arrestato due persone durante distinte perquisizioni domiciliari. A casa di un uomo di 53 anni, già noto alle forze dell’ordine ma del quale non sono state fornite altre generalità, sono stati rinvenuti 350 grammi di marijuana, suddivisi in due buste. Quella con il maggiore quantitativo era stata nascosta tra abiti vecchi, apparentemente dismessi. Una seconda busta è stata invece trovata poco distante, già aperta per la preparazione delle dosi. I militari hanno recuperato anche un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga oltre a 180 euro in banconote di piccolo taglio, somma ritenuta provento dell’illecita attività. Nell’abitazione di un giovane di 21 anni, anch’egli già noto alle forze dell’ordine e residente a Poggiomarino, sono stati rinvenuti 42 grammi di hashish, occultati in una scatola che era stata posta sotto un albero natalizio, ancora presente in casa nonostante le festività siano trascorse da un po’. I militari hanno sequestrato anche un coltello sporco di stupefacente – verosimilmente utilizzato per la preparazione delle singole dosi – e materiale per il confezionamento. A Torre Annunziata, in via Sambuco, un uomo di 26 anni è stato sorpreso alla guida di uno scooter risultato provento di furto avvenuto a Castellammare di Stabia la scorsa estate. L’uomo è stato denunciato, mentre il ciclomotore è stato restituito al legittimo proprietario. Intensi inoltre i controlli effettuati lungo le principali arterie stradali. I militari hanno controllato 194 persone e 86 veicoli, elevando 18 contravvenzioni relative al codice della strada e ritirando due patenti di guida. Sempre alta, infine, l’attenzione sul rispetto delle normative anti-contagio. Durante il servizio sono state comminate dodici sanzioni a carico di altrettante persone, tutte sorprese, tra Boscoreale e Torre Annunziata, prive di dispositivi di protezione individuale.