Vaccini:infermiere,con pianoforte rallegro anziani in attesa

A Bacoli nel Parco della Casina Vanvitelliana del lago Fusaro musica napoletana

BACOLI (NAPOLI), 15 FEB – “La presenza di un pianoforte nella sala di attesa per le vaccinazioni e la mia passione smisurata per la musica hanno generato un sorprendente apprezzamento da parte di tutti”. Così all’ANSA Antonio Barracano – un nome che richiama quello del famoso personaggio di Eduardo De Filippo, ‘Il sindaco del Rione Sanità’ – infermiere della Asl Napoli 2 Nord che a Bacoli (Napoli) allieta da qualche giorno l’attesa degli ultraottantenni per ricevere la dose di vaccino contro il Covid nella Sala Ostrichina del Parco della Casina Vanvitelliana nel Lago Fusaro. Spiega Barracano: “L’idea è nata per caso con un mio collega.
    Un pianoforte che sembrava abbandonato e che ho accordato ci permette di non rendere pesanti le attese degli anziani, soprattutto tra una sessione e la successiva. Io approfitto della pausa di dieci minuti e propongo un repertorio tutto di musica napoletana”. Il successo è stato pieno. Non solo da parte dei pazienti. Hanno gradito anche il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione ed i vertici dell’Asl flegrea. Barracano, già responsabile del Centro diabetologico di Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida, nell’emergenza Covid ha già operato per effettuare i tamponi con turni massacranti di sette giorni affrontati sempre con l’innata allegria che lo accompagna.