Covid: comune irpino affida controlli a ‘vigilanza’ privata

A Contrada uno dei due vigili urbani è stato contagiato

AVELLINO, 23 FEB – Sarà un istituto di vigilanza privato a garantire l’osservanza delle misure anti Covid a Contrada, meno di tre mila abitanti in provincia di Avellino lungo la statale dei due Principati che collega il capoluogo irpino a Salerno.
    Il sindaco, Pasquale De Santis, lo ha deciso dopo che uno dei due vigili urbani in servizio è stato contagiato dal virus per fronteggiare il preoccupante aumento dei casi: 35 più altri 7 non ancora confermati dalla Asl di Avellino.

Un dato così alto non si era registrato neanche nella fase di maggiore emergenza sanitaria. Una parte dei focolai sarebbe riconducibile a feste per la tradizionale uccisione del maiale.
    Il sindaco, che ha rivolto ai suoi concittadini un appello alla responsabilità, ha anche annunciato lo stop al mercato settimanale della domenica e si appresta a chiudere la villa comunale e il cimitero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *