Quadri votivi donati da boss Nuvoletta rimossi da chiesa

Per disposizione dell’Arcivescovo di Napoli

NAPOLI, 30 MAR – Due quadri raffiguranti la Madonna di Pompei e Santa Rita, donati dal defunto boss della camorra Lorenzo Nuvoletta, sono stati rimossi stamattina dalla chiesa di Maria Santissima della Cintura e della Consolazione a Marano (Napoli) per disposizione dell’ Arcivescovo di Napoli, Domenico Battaglia.
    I due quadri – collocati a lato del portale di’ ingresso della chiesa, che non è parrocchia – recavano la scritta ” a devozione di Lorenzo Nuvoletta”.


    In un comunicato la Curia arcivescovile di Napoli ha reso noto che la rimozione è stata decisa “per non turbare i fedeli disorientandoli con azioni che potrebbero anche lontanamente essere ricondotte ad una ambiguità tra vangelo e vita e per per dare un inequivocabile esempio di incompatibilità tra i percorsi del Vangelo e quelli dell’iniquità a qualsiasi livello”.
    Lorenzo Nuvoletta, capo dell’ omonimo clan attivo a Marano e nell’ entroterra a Nord di Napoli, alleato del cartello della “Nuova famiglia” nella guerra contro Raffaele Cutolo all’ inizio degli anni ’80, morì nel 1994 .