Benevento spreca e Crotone fa 1-1, beffa per i sanniti

Ospiti in 10 e già retrocessi segnano al 93′, campani verso la B

BENEVENTO, 16 MAG – Un pareggio, per 1-1, al “Vigorito” che sa tanto di resa per il Benevento nell’ultima gara casalinga stagionale dei giallorossi contro il già retrocesso Crotone. Una partita dominata dalla Strega ma rovinata all’ultimo minuto da Simy che da due passi pareggia i conti e inguaia la squadra di Inzaghi.



Ora, con un meno 3 dal quartultimo posto occupato dal Torino, ai granata basta un punto martedi’ nel recupero con la Lazio per evitare l’ultimo posto ancora libero per la retrocessione, altrimenti il Benevento si dovra’ giocare il tutto per tutto domenica in casa granata, con obbligo di vittoria. Matematicamente salvo invece, col pari tra campani e calabresi, il Cagliari. Le reti: al 13′ contropiede condotto da Insigne e conclusione di Caprari respinta dalla difesa del Crotone. Letizia cattura il pallone, lo scodella al centro per Hetemaj che appoggia per Lapadula: colpo da novanta dell’attaccante italoperuviano che fredda Festa. Poi in pieno recupero succede l’ incredibile: azione di Pereira da destra, palla dentro per Simy e 1-1 del Crotone che rovina i piani del Benevento. Al triplice fischio la rassegnazione dei padroni di casa.