Teatro: Veliateatro festival a teatro antico dell’acropoli

Concesso uso l’uso dal Mibact, apre Ivana Monti il 7 e 8 agosto

Paolo Petroni (ANSA) – ROMA, 28 LUG – Dopo 2500 anni il teatro antico dell’Acropoli di Velia, all’interno del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, nel comune di Ascea in provincia di Salerno, torna a ospitare spettacoli teatrali aperti al pubblico: prima, il 7 e l’8 agosto ‘Ecuba regina’ di e con Ivana Monti nell’ambito del Veliateatro Festival, poi il 20 agosto per l’evento speciale ‘Il Viaggio di Parmenide’, una conversazione-spettacolo dedicata al filosofo che in quel luogo fondò la scuola eleatica e tutta la filosofia occidentale. La manifestazione, alla sua XXIV edizione, in memoria del filosofo Aldo Masullo scomparso poco più di un anNo fa, si svolge su quel promontorio in cui vissero nel V sec. a.C.
    Parmenide e Zenone e oggi preservato quale Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Così i 14 appuntamenti di teatro classico saranno abbinati a delle ‘Lectio brevis’ filosofiche.
    ‘Ecuba regina’, monologo in versi che è un grido contro tutte le guerre, sarà introdotta dalla lectio di Valentina Moro, mentre al ”Viaggio di Parmenide” prenderanno parte Mauro Tulli, Franco Ferrari, Emanuele Stolfi e Luigi Vecchio, con il contributo dell’attore Gianluigi Tosto accompagnato dall’arpa di Adriana Cioffi. Sono stati la Direzione Generale Musei del Mibact e il Parco Archeologico di Pestum e Velia a autorizzare ufficialmente la ”concessione in uso del Teatro Antico ubicato nell’Acropoli di Elea Velia per lo svolgimento della XXIV edizione del Festival VeliaTeatro nei giorni 7, 8 e 20 agosto 2021”. Saranno previsti un ”massimo di 45 spettatori, nel rispetto delle normative covid19 e per la tutela del monumento”. A parte le tre serate al Teatro antico, il festival si svolgerà sino al 28 agosto nella cornice moderna dell’Arena Zenone di Fondazione Alario, progettata da Paolo Portoghesi nei pressi dell’Area archeologica. VeliaTeatro Festival – organizzato da Cilento Arte ETS con la Fondazione Alario per Elea-Velia – è realizzato grazie al sostegno di Comune di Ascea, Regione Campania, Ente Parco Nazionale del Cilento – Vallo Diano e Alburni, BPER (Banca Popolare dell’Emilia Romagna).