de Magistris ricorda Gigi e Paolo, vittime innocenti crimine

A Napoli deposti fiori al cimitero

NAPOLI, 10 AGO – ”Luigi Sequino e Paolo Castaldi avevano 20 e 21 anni e la sera del 10 agosto 2000, erano in auto sotto casa di Gigi, a Pianura. Furono uccisi perché scambiati per i guardaspalle di un boss che abitava in quella strada”.

E’ il ricordo del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nell’anniversario dell’uccisione dei due giovani vittime innocenti di camorra. de Magistris ha ricordato Gigi e Paolo deponendo due fasci di fiori nella cappella del cimitero dove riposano.