Stalking: evade da domiciliari per aggredire la ex, preso

Vittima chiama i Cc che bloccano l’uomo nella sua abitazione

 NAPOLI, 29 AGO – Era agli arresti domiciliari per atti persecutori dopo aver violato il divieto di avvicinamento alla sua ex compagna, ma evade ed aggredisce la donna. Un uomo di 59 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Bacoli per evasione, atti persecutori e lesioni personali.


    L’uomo – sottoposto agli arresti domiciliari per atti persecutori nei confronti della sua ex compagna – è evaso per recarsi presso l’abitazione della vittima. Sul pianerottolo dell’abitazione della donna l’ha aggredita con calci e pugni e poi è fuggito.
    I Carabinieri, allertati dal 112 su richiesta di aiuto da parte della vittima, sono intervenuti ed hanno assistito la donna chiamando il 118, poi si sono messi alla ricerca del 59enne.
    L’uomo, rintanato in casa, è stato bloccato ed arrestato.
    L’indagato ora è in attesa di giudizio mentre la donna è stata medicata presso l’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. Ne avrà per 7 giorni. I carabinieri l’hanno messa in contatto con il centro anti-violenza del territorio per l’assistenza psicologica del caso.