Omicron: Asl, stop didattica in scuola figli paziente zero

(V. ‘Omicron: De Luca, 5 casi da tracciamento…’ delle 12:36)

CASERTA, 30 NOV – L’Asl di Caserta ha disposto l’interruzione dell’attività didattica della scuola elementare frequentata dai due figli del manager positivo alla variante Omicron.

La decisione è stata presa in seguito all’accertamento della positività al Covid di tre alunni che frequentano la classe di uno dei figli del manager e di un docente supplente; in particolare l’insegnante ha fatto varie supplenze anche in altre classi della scuola, da qui la decisione dell’Asl di disporre l’interruzione della didattica in tutto l’istituto “al fine di interrompere la catena epidemiologica di trasmissione”.

Il sindaco Carlo Marino emetterà a breve un’ordinanza di chiusura del plesso che andrà in vigore da domani.
    Oltre ai tre alunni e alla docente, un altro caso probabilmente collegato al manager è quello della badante che lavora con una parente del manager. Per i cinque nuovi positivi, di cui stamani ha parlato anche il governatore Vincenzo De Luca, dovrà essere effettuato il sequenziamento dei campioni prelevati presso il laboratorio del Cotugno per confermare se si tratti di contagio da variante Omicron. Al momento dunque, restano quattro le persone positive con certezza alla nuova variante, tutte residenti a Caserta, ovvero il manager Eni, la moglie e i due figli