Investita donna senza documenti, è ricoverata in ospedale: l’appello per risalire alla sua identità

Capelli biondi, statura media, 50 anni circa, è rimasta vittima di un incidente in via Cicerone a Pozzuoli. La municipale ha pubblicato la foto del mazzo di chiavi e degli orecchini che aveva con sé

Uno spaventoso incidente, una donna investita, la ricerca della sua identità. È l’incredibile e drammatica vicenda che si sta consumando in queste ore a Pozzuoli.

La polizia municipale della cittadina puteolana sta infatti cercando di risalire alle generalità di una donna di 50 circa, investita questa mattina alle 12.30 in via Cicerone al Rione Toiano, all’altezza del Centro Serapide.

La donna – capelli biondi, statura media – non aveva nessun documento con sé ed è ricoverata, in stato di incoscienza, presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

Le forze dell’ordine puteolane hanno allegato ad un appello social la foto del mazzo di chiavi e degli orecchini che portava. Chiunque potesse fornire notizie per risalire alle generalità della donna – proseguono le forze dell’ordine – è pregato di mettersi in contatto con la sala operativa della polizia municipale al numero 0818551891.

AGGIORNAMENTO 18.43 – La polizia municipale è risalita all’identità della donna e ha ringraziato gli autori delle segnalazioni rivelatesi utili.