Pescivendolo ucciso, la decisione del comune di Boscoreale: tasse rimborsate ai familiari

Oggi la decisione della Giunta del sindaco Diplomatico, “facendo seguito alla proposta dell’Amministrazione approvata all’unanimità dal Consiglio comunale nella seduta del 29 dicembre”

Le tasse destinate al Comune di Boscoreale saranno rimborsate alla famiglia di Antonio Morione, il titolare della pescheria “Il Delfino” assassinato nel corso di una rapina il 23 dicembre scorso.

È stata la giunta della cittadina nel Napoletano, guidata dal sindaco Antonio Diplomatico, a prendere questa decisione “facendo seguito alla proposta dell’Amministrazione approvata all’unanimità dal Consiglio comunale nella seduta del 29 dicembre“.

L’omicidio del 41enne pescivendolo ha duramente colpito la comunità locale, come dimostrò anche la partecipazione alle sue esequie che furono officiate dall’arcivescovo di Napoli Domenico Battaglia.

Le indagini

Proseguono intanto le indagini, sulle quali stanno lavorando i carabinieri di Torre Annunziata. Tre i tre componenti della banda da identificare.