Al Maradona il Napoli cala il poker contro la Salernitana: ora la vetta è a -4

Gli azzurri vincono 4-1 con i granata di Colantuono e salgono al secondo posto in attesa di Milan-Juventus

Importantissima vittoria del Napoli che al Maradona supera 4-1 la Salernitana portandosi, in attesa di Milan-Juventus, al secondo posto in classifica con 49 punti. Gli azzurri sono ora a -4 dall’Inter capolista, ancora fanalino di coda della Serie A la Salernitana invece che resta ferma a 10.

La squadra di Spalletti ottiene il 15esimo successo in campionato sbloccando la gara al 17′ con Juan Jesus.
Al 33′ arriva il pareggio di Bonazzoli per i granata, ma nel recupero gli azzurri tornano avanti grazie ad un rigore trasformato da Dries Mertens.

Il Napoli allunga poi con Rahmani in apertura di ripresa, al minuto 47, e Insigne su rigore cala poi il definitivo poker al 53′.
La Salernitana era rimasta in 10 uomini al 51′ per l’espulsione di Veseli scattata proprio all’assagnazione del penalty trasformato da Insigne.

La gioia di Insigne

Con la rete del 4-1 Insigne raggiunge Diego Armando Maradona a quota 115 reti in maglia azzurra.

Il tabellino

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo (31′ st Zanoli), Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui (31′ st Ghoulam); Fabian Ruiz (19′ st Politano), Lobotka; Lozano (1′ st Insigne), Zielinski, Elmas; Mertens (19′ st Osimhen). A disposizione: Marfella, Ospina, Malcuit, Tuanzebe, Demme, Petagna. Allenatore: Spalletti.

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Delli Carri, Gagliolo, Bogdan, Veseli; Kechrida, Di Tacchio, Schiavone (36′ pt Jaroszynski), Obi; Bonazzoli (34′ st Simy), Vergani (17′ st Russo). A disposizione: Russo, Guerrieri, Cannavale, Motoc, Perrone, Iervolino, Guida. Allenatore: Colantuono.

ARBITRO: Pairetto

MARCATORI: 17′ pt Juan Jesus (N), 33′ pt Bonazzoli (S), 49′ pt  Mertens (N, su rig.), 2′ st Rrahmani (N), 8′ st Insigne (N, su rig.)