Assegnata la scorta a padre Maurizio Patriciello

Dopo le minacce subite, protezione per il prete di Caivano

È stata disposta la scorta per don Maurizio Patriciello, parroco della chiesa di San Paolo Apostolo nel Parco Verde di Caivano (Napoli). La decisione è stata presa dal comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica alla luce di quanto avvenuto all’alba dello scorso 12 marzo, quando un petardo è stato fatto esplodere davanti all’ingresso della parrocchia. Don Maurizio Patriciello è noto per il suo impegno contro la camorra e nelle battaglie ambientali nella cosiddetta Terra dei fuochi tra le province di Napoli e Caserta.

Originario di Frattaminore, è tra i promotori del Comitato per la liberazione dalla camorra dell’area nord di Napoli che di recente ha organizzato manifestazioni pubbliche contro gli atti intimidatori di stampo camorristico che si sono di recente registrati tra Frattamaggiore, Frattaminore ed Arzano. “Caro padre Maurizio, lo Stato ha deciso di proteggerti assegnandoti la scorta. Penso di poterti dire a nome di tutto il Comitato di liberazione dalla camorra che stiamo con te. Insieme, dobbiamo liberare le nostre terre dalla camorra”, dichiara il senatore del gruppo misto Sandro Ruotolo, membro del Comitato di liberazione dalla camorra dell’area nord di Napoli.