Scoperti grazie alle “fototrappole” installate sulle strade: in 50 nei guai

L’attività certosina del NOA derivante dalla visione di decine di migliaia di immagini per ogni settimana di attività, sta consentendo di operare una mappatura delle aree del centro cittadino e della periferia dove tali fenomeni sono più frequenti

Si svolgono senza sosta le attività del “Nucleo Operativo Ambientale” della Polizia Municipale, agli ordini del Comandante Col. Michele Orlando e finalizzato ai controlli sul corretto conferimento dei rifiuti e per il contrasto dell’abbandono illecito di rifiuti. Nell’ultimo mese, infatti, si è avuto un incremento degli interventi del NOA che ha consentito di accertare e sanzionare diversi comportamenti illeciti, sia di natura amministrativa e sia di natura penale. Grazia anche all’utilizzo delle “fototrappole” installate su tutto il territorio cittadino sono stati individuati oltre 50 soggetti che, in spregio alle normali regole del vivere civile, hanno depositato rifiuti di vario genere, anche di natura ingombrante. L’attività certosina del NOA derivante dalla visione di decine di migliaia di immagini per ogni settimana di attività, sta consentendo di operare una mappatura delle aree del centro cittadino e della periferia dove tali fenomeni sono più frequenti. Oltre a tali controlli, vi è stata anche un’attività in presenza, fatta di controlli dei sacchetti depositati, che, all’esito delle verifiche sull’identità del soggetto che li ha depositati, sono stati comunque rimossi con l’ausilio di navette del Servizio di raccolta comunale. L’attenzione sui cd svuotacantine è stata altresì alta e sulla scorta dei controlli effettuati, sono stati deferiti all’AG oltre 10 soggetti che, a vario titolo, sono stati denunciati per trasporto illecito di rifiuti. I mezzi utilizzati sono stati sottoposti a sequestro giudiziario e saranno, successivamente, confiscati. Ma è soprattutto grazie alle immagini delle fototrappole che è stato possibile individuare senza ombra di dubbio i soggetti che, dopo aver trasportato i rifiuti a bordo della propria automobile, hanno abbandonato mobilio, materassi e suppellettili varie, come si può verificare dalle immagini che si allegano. Il Sindaco prof. Antonio Pannone e l’Assessore alla Sicurezza Urbana e Polizia Locale geom. Mauro Di Palo hanno espresso soddisfazione per le attività svolte dal Nucleo Operativo Ambientale e hanno ribadito che le attività di controllo sul deposito dei rifiuti rappresentano una priorità dell’attività amministrativa rivolta al contrasto dell’abbandono di rifiuti ingombranti, obiettivo prioritario dell’azione di governo della Città. Il Primo cittadino ha stigmatizzato i comportamenti di quei cittadini che, come si vede, dalle immagini delle fototrappole, depositano lungo le strade cittadine rifiuti soprattutto ingombranti, pura avendo la possibilità di conferirli presso l’Isola ecologica comunale.