Verifiche alla piscina comunale, operaio cade da 12 metri d’altezza: è grave

Si tratta di un uomo di 48 anni al momento ricoverato al Cardarelli

Un tremendo incidente sul lavoro si è verificato questa mattina a Napoli, nel quartiere di Secondigliano, verso le 9.30.
I carabinieri sono intervenuti nella piscina comunale di corso Secondigliano 292 dove, poco prima, un operaio era precipitato da un’altezza di circa 10-12 metri.

Si tratta di un 48enne napoletano, che al momento della caduta si trovava sul tetto in legno lamellare per un sopralluogo.

Soccorso, è stato trasferito all’ospedale Cardarelli dove è al momento ricoverato in condizioni definite gravi dai medici.

Sul posto anche i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli per i rilievi del caso e personale dell’Asl per le verifiche di competenza. L’area è stata sequestrata.