Metropolitana, in arrivo 800 milioni per la Linea 10

Consentirà di realizzare la tratta Afragola, Casoria, Casavatore fino alla stazione di Di Vittorio/Capodichino dove la Linea 10 si connetterà con la Linea 1. Poi con ulteriore finanziamento arriverà fino a piazza Carlo III

Con il via libera della Corte dei Conti, è ufficiale il finanziamento di 800 milioni per la Linea 10 della metropolitana cittadina da parte del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità sostenibile. La Linea 10 sarà del Comune di Napoli in quanto ente beneficiario, l’ente attuatore sarà EAV.

Il finanziamento consentirà di realizzare la tratta Afragola, Casoria, Casavatore fino alla stazione di Di Vittorio/Capodichino dove la Linea 10 si connetterà con la Linea 1. Con l’ulteriore finanziamento di 350 milioni di euro previsto dal Cipess si proseguirà fino a Piazza Carlo III, passando per ex Leonardo Bianchi e Piazza Ottocalli, arrivando ad un finanziamento record di quasi 1,2 miliardi di euro. Nel corso della prossima Finanziaria è previsto anche il prolungamento ad Afragola Alta Velocità da un lato e Napoli centro dall’altro, pervenendo ad un totale di 2 miliardi. Oltre 200.000 abitanti saranno connessi alla rete metropolitana senza utilizzare l’auto e senza inquinare Napoli. E si completerà il collegamento rapido fra le due stazioni AV, l’aeroporto e il porto. Il progetto di fattibilità è gia pronto, la gara partirà entro il 2022 terminando nel primo trimestre 2023 (il termine dei lavori è previsto a fine 2027). “Si tratta di uno straordinario successo della sinergia istituzionale tra Comune e Regione. Un nuovo passo verso una mobilità integrata tra città e area metropolitana nel segno dell’efficienza e della sostenibilità”, il commento del sindaco Gaetano Manfredi.