Massimo Ranieri rimanda altri concerti: “Mi sono rotto anche il polso”

“Ora è guarito. Tra pochi giorni inizierò la mia riabilitazione che mi porterà via un altro mesetto”

“Cari amici miei, mi dispiace essere sparito questi giorni, ma non volevo tediarvi ulteriormente con le mie peripezie, soprattutto con tutti i problemi che abbiamo oggi, il mio sembrava l’ultimo che potesse interessare. La costola è guarita, il polso anche (perché mi sono rotto anche il polso come se non bastasse) e tra pochi giorni inizierò la mia riabilitazione che mi porterà via un altro mesetto. Ne approfitto per dirvi che lo spettacolo del 14 giugno a Roma è stato ovviamente posticipato all’11 settembre,  così potremo stare di nuovo insieme e mi servirà soprattutto per ringraziarvi del vostro amorevole e incomparabile affetto che avete sempre nei miei riguardi. Un abbraccio a tutti, ci vediamo all’Auditorium con chi potrà esserci e per tutti gli altri recuperi trovate il calendario sempre aggiornato sul sito www.massimoranieri.it”. E’ la nota con la quale Massimo Ranieri aggiorna i fans sulle sue condizioni di salute dopo la caduta al Teatro Diana in occasione dello spettacolo “Sogno o son desto”.