Tragedia sui binari, muore lanciandosi sotto al treno: “Aveva solamente 25 anni”

Capotreno e macchinista sotto shock

“Condoglianze alla famiglia di Antonio, un ragazzo di appena 25 anni che oggi pomeriggio si è lanciato sotto un treno dal marciapiede della stazione di San Vitaliano della vesuviana. Un gesto estremo di disperazione che lascia tutti noi senza parole. Solidarietà umana al capotreno ed al macchinista che hanno subito lo shock di vedere il gesto estremo e repentino del ragazzo senza poter far nulla”. Scrive in una nota Umberto De Gregorio presidente Eav sulla tragedia avvenuta sui binari nella giornata di oggi.